INTERVENTO DI ENZO PELLIGRA ALL’ASSEMBLEA COSTITUENTE DI MILANO “DAI VERTICI FLI RICEVUTE LE RISPOSTE CHE ATTENDEVAMO”


 

Il capogruppo al Consiglio provinciale di Futuro e Libertà, Enzo Pelligra, che ha guidato la delegazione iblea all’assemblea costituente di Milano tenutasi in quest’ultimo fine settimana alla Fiera di Rho, è intervenuto durante i lavori della stessa assemblea per portare i saluti degli iscritti e dei simpatizzanti residenti sul territorio della provincia più a sud d’Italia. “Ma non solo – ha detto Pelligra nell’intervento – la delegazione iblea è rimasta soddisfatta perché volevamo delle risposte ai tanti quesiti che, anche nella nostra provincia, gli elettori si pongono e che, non sempre, almeno finora, avevano ottenuto risposte chiare. Dalle riflessioni ascoltate in assemblea, dal tenore degli interventi, abbiamo potuto finalmente alzare questo velo che ci fa collocare in seno al centrodestra. Così come ha spiegato lo stesso leader, Gianfranco Fini”.
Pelligra ha proseguito il proprio intervento sostenendo che “noi siamo i componenti di quel partito che crede ancora in termini come Patria, famiglia, lavoro, legalità giustizia. Portiamo avanti i valori di una destra moderna, anche in seno al Nuovo Polo. Valori che abbiamo ricevuto dai nostri padri e che ci sforzeremo di trasmettere ai nostri figli”.

 

Annunci

IL FLI E LE AMMINISTRATIVE A RAGUSA


 

Due chiacchiere con Enzo Pelligra

Perché la nascita di Futuro e libertà?

Non dobbiamo paragonare i due partiti, anche se ciò che proponevamo prima, ciò che prima ci caratterizzava in quanto AN, continua ad essere la nostra cartina di tornasole. In quel contesto (all’interno del PdL, ndr.) noi eravamo impossibilitati, però, ad esprimere la nostra volontà a perseguire i nostri valori. Noi non riuscivamo più a fare politica e la nostra gente non capiva più. Eravamo compressi da una leadership soffocante, perciò abbiamo deciso di viaggiare da soli, forse troppo tardi? Forse.

Continua a leggere