AMMINISTRATIVE, RINNOVAMENTO EDALLEANZE NEL PD


 

Parla il segretario del Pd Peppe Antonio Calabrese

 

Due candidature un po’ semplicistiche nel loro significato, l’una il dirigente di partito e l’altra un rappresentante della società civile. Sembra il modo più semplice per ricoprire o soddisfare l’arco di valori e candidature possibili del cosiddetto partito liquido. Sbaglio?

Sembra così Anche se le due candidature non sono il frutto di una precisa strategia di partito. L’idea nella classe dirigente del Pd, e mi riferisco a quella corrente maggioritaria che fa capo al sottoscritto, era quella di giungere ad una candidatura unitaria, per poi proporla alla coalizione, non siamo riusciti in ciò perché il PD di Ragusa vive ancora la fase congressuale. Quindi insieme alla dirigente abbiamo indicato Sergio Guastella, un professionista che tra l’altro dal partito la possibilità di rinnovarsi ed aprirsi nei confronti di un elettorato più ampio.

La candidatura di Guastella non potrebbe rappresentare un errore per il Pd, come quando Veltroni candidò Massimo Calearo o Antonio Boccuzzi della Tyssen?

Guastella è stato scelto per rinnovare, non per rottamare. Io sono dell’idea che chi rappresenta, per così dire la vecchia guardia, dovrebbe accompagnare le nuove generazioni e non limitarle. Guastella più di ogni altro ha dimostrato coerenza. Nel Pd Ragusa, va ricordato, ci sono state delle defezioni mi riferisco a quei consiglieri che hanno votato il bilancio. Guastella con la sua breve esperienza con il Movimento città ha dimostrato sempre una una unità di intenti con il Partito democratico. Non ha mai votato un atto di Dipasquale e cosa più importante, dopo tre anni di consiglio comunale, considerata l’arroganza e il modo di fare politica di questo sindaco, Guastella non ha mai ceduto alle lusinghe del Pdl, avendo invece sempre un atteggiamento responsabile a differenza di tanti altri.

Le alleanze.

Occorre fare una alleanza sui programmi. Il Pd dovrebbe essere il partito di centro del centrosinistra. Quindi naturalmente allearsi con Sinistra e Libertà con la Federazione della Sinistra e naturalmente con l’Italia dei Valori, che sono i nostri naturali alleati, ma non possiamo permetterci di non guardare a destra, di rivolgerci a quei partiti che con noi condividono idee e progetti. Fra tutti il Movimento per l’Autonomia, perché la posizione del governo regionale deve essere un laboratorio politico anche sui territori locali.

Cosa bisognerebbe fare a Ragusa che Dipasquale non ha fatto?

Una politica di rigore finanziario innanzitutto, bisogna mettere un limite allo sperpero di denaro pubblico, forse la caratteristica principe di questo governo. Un problema ahimé sottaciuto da tutti i media. Purtroppo lui è bravo a fare del clientelismo. Questa amministrazione ha aumentato le tasse per un totale di 14 milioni di euro, cioè un aumento di 200 euro a persona. E poi bisognerebbe attuare una politica capace di far rinascere questa città per adesso abbiamo assistito solo a proclami propagandistici, mentre venivano individuati 2 milioni di metri quadrati di terra da destinare ad edilizia economica e popolare, per i suoi amici costruttori. Venti mila nuove abitazioni fuori la città per far rivivere il centro? E’ assurdo. E poi cosa da non sottovalutare la questione sociale ed il lavoro a Ragusa, la prossima amministrazione non potrà più permettersi di non avere una strategia politica per incentivare e sostenere i vari settori produttivi del territorio, da quello agricolo a quello zootecnico, da quello industriale a quello artigianale, bisogna investire in questi settori cosa che Dipasquale non ha fatto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...