Recensione dello spettacolo del 3 dicembre. ITALIA BRASILE 3 A 2


La Stagione di Teatro Aperto è iniziata con la rappresentazione di Davide Enia, Italia Brasile 3 a 2, storico ed epico incontro di calcio che, il 5 luglio del 1982, aprì la strada agli azzurri per la vittoria ai mondiali. Enia dopo un breve preambolo funzionale a farci fare un salto nel tempo di circa trent’anni, inizia il racconto di quei 90 minuti, l’Italia contro i giganti del Brasile, ed ecco che il calcio diviene epico, ma anche racconto popolare, mezzo per ricordare e farci rivivere un mondo che non c’è più.

Accompagnato da due chitarristi Enia usa la metrica e l’impianto del cuntu, antica arte fabulatoria siciliana, per raccontarci quell’impresa come se fosse uno scontro, una battaglia di eroi d’altri tempi, come se quei giocatori, che ci portarono nell’olimpo del calcio, fossero i protagoniosti di un poema cavalleresco, belli ed invincibili. Un escamotage, o forse no, per raccontarci di una umanità antica, fatta di zii, cugini, sorelle ed amici tutti accalcati davanti al televisiore a colori, il primo per quella famiglia palermitana, comprato proprio per l’occasione, una riunione familiare quindi, calda e fragorosa, fatta di riti scaramantici e di competenze ed astuzie a volte sin troppo decantate; già sudati, nervosi, ma pronti perché quella volta in campo c’era il popolo italiano, tutto unito per un’impresa che si sarebbe detta storica.

Il tutto raccontato ad un ritmo esaltante che liberamente e sapienetemente riesce a passare dal campo di gioco alle vicende che accadono al di qua del televisore, attimi comici, febbrili, ma anche di disperazione, perché quella partita l’abbiamo vinta, persa, poi ancora vinta e poi di nuovo persa, fino a quando non abbiamo siglato il definitivo 3 a 2.

Lingua italiana, forme dialettali, calcio e sentimenti nazional popolari, questi sono gli elementi che Enia ha saputo mescolare in una sintesi di singolare potenza espressiva, per uno spettacolo tutto da vedere e da gustare.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...