IL VERMINAIO MODICANO, TRA TANGENTI, RICICLAGGIO E CONCUSSIONE AGGRAVATA


In un periodo dove la presunta difesa della privacy del cittadino diviene un valore sovraordinato al diritto del cittadino stesso di essere informato e difeso dalle organizzazioni criminali e dai sempre crescenti reati di concussione, la scelta del Procuratore capo di Modica, Francesco Puleio, di render noti i capi d’imputazione e gli imputati del processo riguardante i fatti accaduti a Modica dall’ottobre 2003 al settembre 2007, non poteva che sollevare un vespaio.

peppe drago

“Nel doveroso rispetto – dice il capo del Procura – delle molteplici esigenze sottostanti all’esplicazione del diritto dell’opinione pubblica di essere informata, quest’Ufficio ritiene parimenti opportuno fornire notizie sull’attività giudiziaria, al ricordato fine di garantire la corretta informazione dell’opinione pubblica e l’esercizio del diritto di cronaca, nonché di tutelare l’onore e la reputazione dei cittadini, evitando la costituzione o l’utilizzazione di canali informativi personali riservati, privilegiati ovvero orientati secondo interessi precostituiti di talune parti”. Tutto il resto sono chiacchiere inutili!

I fatti sono gravissimi, come eccellenti sono gli imputati. Un affare di 14 milioni di euro, che qualora fosse confermato in sede giudiziaria rappresenterebbe di sicuro un terremoto nel mondo politico ed imprenditoriale di Modica, nei confronti del quale tutti, e non solo i cittadini della Contea, dovremo fare i conti.

Gli indagati sono politici ed imprenditori del ragusano accusati dei reati di associazione a delinquere, concussione aggravata e riciclaggio. I 19 imputati sono: il parlamentare modicano dell’Udc, già presidente della Regione Sicilia e già condannato in via definitiva per peculato nel 2009, Giuseppe Drago, l’ex sindaco di Modica, Piero Torchi Lucifora, l’ex segretario provinciale dell’Udc, Giancarlo Floriddia, l’ex assessore al Bilancio del Comune di Modica, Carmelo Drago, il consigliere provinciale del PdL Vincenzo Pitino, il consigliere comunale di Pozzallo, Massimo La Pira, Carlo Fiore di Modica, il bancario vittoriese Giancarlo Francione, gli imprenditori Rosario e Giovanni Vasile di Vittoria, gli imprenditori modicani Vincenzo Leone, Giuseppe Sammito, Giuseppe Zaccaria, Marcello Sarta e Gabriele Giannone, e poi Giuseppe Piluso di Pozzallo, e i modicani Bruno e Massimo Arrabito e Giorgio Aprile.

L’organizzazione secondo la ricostruzione della Procura farebbe capo all’onorevole Giuseppe Drago e sarebbe stata organizzata da Bruno Arrabito e Carmelo Drago (fratello dell’onorevole).

Le somme, unitamente ad altre la cui provenienza è in corso di accertamento, confluivano nei conti correnti bancari di: Giuseppe Drago, per complessivi €5.106.000,61 somma di provenienza illecita, reinvestita in parte nella società Immobil D srl, con sede in via Pantheon 57 in Roma per l’acquisto di beni immobili; Giorgio Aprile per complessivi €346.680,04, di cui €68.820 relativi a versamenti di denaro in contante; Bruno Arrabito per complessivi €1.685.416,41; Massimo Arrabito per complessivi €316.610,00; Carmelo Drago per complessivi €2.511.276,44; Gabriele Giannone per complessivi €3.050.996,06; Carmelo Leone (deceduto nel 2004) per complessivi €864.006,71; Vincenzo Leone per complessivi €183.554,72; Vincenzo Pitino per complessivi €134.988,54.

Qualora la magistratura dovesse accertare la reità degli imputati e sopratutto dei politici indagati, forse sarebbe il caso di precludere a queste persone qualsiasi possibilità futura di carriera politica. Elettori permettendo!

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;IL VERMINAIO MODICANO, TRA TANGENTI, RICICLAGGIO E CONCUSSIONE AGGRAVATA

  1. La MAGGIOR PARTE delle persone elencate sono state tirate dentro e sono innocenti, voi pero parlate di privacy ,”In un periodo dove la presunta difesa della privacy del cittadino diviene un valore sovraordinato al diritto del cittadino” e non la rispettate….
    pessimo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...