SCICLI UNA VERGOGNA A CIELO APERTO.




Le discariche abusive non mancano, lo si sa e Scicli ne vanterebbe addirittura due, l’una a poche decine di metri di distanza dall’altra, peccato che per soli 500 metri queste sono in territorio extracomunale. Siamo sulla Strada Provinciale 54 a due passi dall’ingresso del Comune Ibleo.

Forse non tutti lo sanno ma la S.P. 54 altro non è che la vecchia via di collegamento tra Modica e Scicli, una viuzza impervia larga appena per far passare contemporaneamente due auto. Questa vecchia trazzera asfaltata si inerpica tra i dolci declivi di quelle terre, mentre accarezza ora questo ora quel costone, facendosi largo tra masserie, carrubeti e uliveti. In questa stagione, poi, il paesaggio è uno spettacolo di colori ed odori, un vero incanto.

Peccato per quelle discariche. Due vere e proprie aree ecologiche dove ognuno può lasciare la propria mondezza. Se qualcosa non la vuoi più, vai là e la lasci insieme a montagne di copertoni, frigoriferi, divani, paraurti d’auto, recipienti d’eternit e ancora bidoni, materassi, televisori, mobili, plastiche di ogni tipo e colore, materiali edili di scarto e sanitari, ci è dispiaciuto non poter trovare un’auto o una moto abbandonate, ma siamo certi che lacuna ben presto verrà colmata.

superata la curva, dopo circa 100 metri ecco una nuova sorpresa:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...