Scheda n°3 IL DECALOGO DEL RISPARMIATORE AMBIENTALE. Come contribuire a salvaguardare l’ambiente tutelando i tuoi risparmi


Riciclare una lattina di alluminio fa risparmiare il 90% dell’energia necessaria a produrne una nuova – 9kg di emissioni di CO2 per chilogrammo di alluminio! Per ogni kg di plastica riciclato si risparmiano 1,5 kg di CO2; per ogni kg di vetro riciclato, 300 gr di CO2; e per ogni kg di carta riciclata anziché essere gettata nei rifiuti si evitano 900gr di emissioni di CO2, oltre alle emissioni di metano.

Evitate il più possibile di creare rifiuti, dato che la maggior parte dei prodotti che acquistiamo regolarmente producono emissioni di gas ad effetto serra in un modo e nell’altro, durante la produzione, la distribuzione, ecc. per il vostro pranzo a sacco, usate un contenitore riutilizzabile, risparmiando l’energia necessaria alla produzione di contenitori usa e getta.

Scegliendo prodotti con imballaggi ridotti e riempiendo nuovamente i contenitori quando è possibile, contribuirete anche a ridurre gli sprechi di produzione e di uso dell’energia!

Acquistate con criterio: una bottiglia da 1,5 l richiede meno energia e produce meno rifiuti di una bottiglia da 0,5 l.

Riciclate i rifiuti organici – le discariche sono responsabili del 3% delle emissioni di gas ad effetto serra in Europa a causa del metano rilasciato dalla decomposizione dei rifiuti biodegradabili. Riciclando i rifiuti organici, o utilizzandoli per il compostaggio se avete un giardino contribuirete a risolvere questo problema.

Abbasso la carta da cucina! Una spugnetta o uno straccio ripuliscono meglio i liquidi versati: perché sprecare carta? Riduci gli sprechi e aiuterai gli alberi.

Basta buste di plastica o di carta! Le buste di plastica usate solo per qualche minuto possono restare nell’ambiente tra i 15 e i 1.000 anni. Non prendete una nuova busta di plastica ogni volta che fate la spesa: procurate una bella borsa riutilizzabile o in cotone e dite “no, grazie” alle buste di plastica o di carta.

Non sporcare! Evitate di buttare rifiuti per le strade, nella natura e (soprattutto!) nei canali di scolo. Questi rifiuti possono finire nel sistema di trattamento delle acque e sovraccaricare il processo di decontaminazione.

Smaltisci con attenzione! Portate i rifiuti elettronici presso un punto di raccolta locale o riportateli al negoziante in modo che possano essere trattati o riciclati correttamente. Le apparecchiature elettriche ed elettroniche contengono molte sostanze tossiche. Dalla metà del 2005, tutti gli Stati membri sono tenuti ad approntare sistemi di recupero per questo tipo di rifiuti.

Stampa meno! In ufficio, incoraggiate i colleghi a riutilizzare il lato bianco dei fogli e a stampare meno, archiviando e-mail e relativi allegati. Alcuni studi dimostrano che il consumo di carta negli uffici aumenta del 20% l’anno e che la tecnologia basata sul Web sta di fatto incrementando la stampa di documenti. In media ogni lavoratore usa 50 fogli formato A4 ogni giorno. E tu, devi davvero stampare?

Riutilizza la carta! Invece di usare un foglio di carta nuovo per la brutta copia, gira i fogli usati e scrivi sul lato libero. Utilizza prodotti in carta riciclata. Ricorda: ogni tonnellata di carta riciclata che sostituisce la carta vergine permette di salvare 17 alberi.

Portati una tazza! Se in ufficio bevi molto, procurati una tazza o un bicchiere in vetro o ceramica, in modo da non dover utilizzare recipienti usa e getta. Bevendo due tazze di tè al giorno, eviterai di gettare circa 400 bicchieri di plastica all’anno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...