Parco degli Iblei. Lo spirito battagliero del sindaco di Ragusa Nello Dipasquale


Nello Dipasquale, sindaco di Ragusa, ancora una volta mostra il suo lato peggiore, la sua vocazione al cemento.

grotte carsiche negli iblei

L’ultima uscita del sindaco è contro l’istituzione del Parco degli Iblei. Vero e proprio gioiello naturalistico sconosciuto ai più, che qualcuno, (dal sovrintendente Vera Greco in giù) vorrebbe tramutare in un parco. Secondo Dipasquale costituire un parco naturalistico significa ingessare un territorio, limitandone le potenzialità di crescita economica:

… comprometterebbe lo sviluppo del comparto agricolo e zootecnico, il settore della serricoltura e potrebbe mettere in discussione il futuro economico delle piccole e medie imprese commerciali ed artigianali. Non bisogna dimenticare – continua ancora il sindaco Dipasquale – quale sia la vocazione del nostro territorio; a cosa serve infatti istituire il “Parco degli Iblei?

Prima di porre domande retoriche il sindaco dovrebbe spiegare come l’istituzione di un Parco naturalistico incida negativamente sul comparto artigianale e sul sistema delle piccole e medie imprese. Mentre non ha bisogno di nessuna spiegazione l’influenza su settori quali la zootecnia, l’agricoltura e perché no quello edilizio. Senza arrivare a pensare che il sindaco Dipasquale, in piena campagna elettorale, stia civettando con agricoltori e coltivatori, da sempre enorme bacino elettorate ragusano, con cui ogni buon politico deve fare i conti, diciamo più semplicemente che Nello Dipasquale è ancora legato ad una visione quanto meno vetusta dello sviluppo del territorio, fatto di cemento, strade, rotatorie, disboscamenti ecc ecc

Un politico illuminato quale è Dipasquale dovrebbe rivolgere il proprio sguardo al di là del proprio orticello e rendersi conto che le aree naturalistiche hanno fatto la fortuna di molte regioni italiane. L’economia non è solamente legata al cemento ed al petrolio, così come il turismo non può essere esclusivamente legato al barocco, al caciocavallo, ai vini e a “Motalbano”. Poi il sindaco ha tutto il nostro appoggio quando dichiara:

E’ necessario invece muoversi per rendere fruibili le aree protette (le zone demaniali e quelle forestali, come l’oasi del Fiume Irminio, la zona dei Pini d’Aleppo). Creiamo piuttosto un gruppo di lavoro che si occupi di sensibilizzare chi di dovere affinché si possano valorizzare queste zone già individuate del nostro territorio che vale la pena salvaguardare e far conoscere

Sembra una banalità, ma una cosa non esclude l’altra. Il Parco degli Iblei è e deve essere una risorsa come le altre aree protette.

Annunci

3 Pensieri su &Idquo;Parco degli Iblei. Lo spirito battagliero del sindaco di Ragusa Nello Dipasquale

  1. Pingback: Attituderagusa's Blog

  2. caro Nello 6 anni fa abbiamo deciso di comprare casa ma con le risorse che avevamo ci era impossibile fare un mutuo con le banche allora abbiamo preso contatti con persone che costruivano tramite mutuo regionale…edilizia convenzionata da allora purtroppo lecose sono andate per il verso sbagliato una volta per uno una volta per l altro tutto si e bloccato con il presupposto di andare a ripopolare il centro cittadino ecc… vorrei dire a questi signori perche loro per primi non danno l esempio e vanno ad abitare il centro invece di mantenersi lussuose villette in periferia??? Caro signor sindaco smuovi le acque a palermo tu che puoi farlo pensa ai tuoi elettori che vogliono farsi una casetta con un mutuo di 20 anni abbordabile spero …..grazie per una eventuale risposta tramite email

  3. Pingback: il parco degli iblei e le lobby del ragusano « Attituderagusa's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...