la Gelmini & Berlusconi. Il nuovo significato del significante "dialogo".


Grazie a Berlusconi ed al suo governo abbiamo imparato in quindici anni a reinventare il significato di tante parole, abbiamo scoperto la bellezza, il fascino, della mistificazione, della ritrattazione, ci siamo lasciati, e a buon diritto, sedurre dalla reinterpretazione di concetti che oramai credevamo assodati, come democrazia, divisione dei poteri e la loro relativa indipendenza, nonché alcuni pilastri della storiografia come fascismo, confino, libertà e liberismo.

L’ultima lezione, ma solo in ordine di tempo, è quella che riguarda il significato di dialogo. Un termine che avevamo imparato a conoscere collegandolo all’insegnamento socratico, ma si sa i tempi cambiano, le cose mutano ed il pensiero non può e non rimane ancorato a vecchi paradigmi. Il dialogo è un concetto, una dimensione, un orizzonte in fieri.

Continua a leggere