6mln di euro per festeggiare la "vittoria" nella Prima Guerra Mondiale


Celebrare una gloriosa vittoria, quella nella Grande Guerra. E’ questo l’imperativo del ministro della difesa Ignazio La Russa. Una maestosa manifestazione per ricordare una carneficina, che solo in Italia causò circa 700.000 vittime, sono 15 milioni, invece, i caduti del conflitto.

Una festa per ricordare l’evento che diede i natali a quei movimenti insurrezionalisti (arditi, dannunziani e combattentisti d’ogni sorta) che poi confluirono naturalmente nel fascismo. Una festa in grande stile per ricordare una vittoria a metà, l’ennesima pagina della storia italiana di incompetenza, basti pensare al gen. Cadorna e al cadornismo, o a quel capolavoro diplomatico che sino all’ingresso dell’Italia in guerra (1915) ci voleva alleati della Triplice Alleanza, tranne poi ignorare i vari accordi siglati dal nostro re per entrare nella Triplice Intesa, dando il là a quella consuetudine tanto peculiare dei governi italici di saltare sul carro del vincitore.

Una kermesse che si svolgerà in ventuno piazze italiane dove ci sarà la cerimonia dell’alzabandiera e poi quella dell’ammainabandiera, ma ancora: sfilate, parate, mostre statiche di carri armati ed elicotteri, concerti di bande e fanfare, simulazioni di assalti militari, lancio di paracadutisti e chi sà cos’altro ancora. Tra le 21 piazze ci sarà, naturalmente, anche quella di Bolzano, dove ogni anno il 4 novembre scoppiano le tensione con i tirolesi austriaci, demonizzati e perseguitati dal fascismo. Una festa che costerà al popolo italiano 6 milioni di euro, di cui uno o poco più sarà destinato alla serata di chiusurà che ospiterà un concerto di Andrea Bocelli.

Mentre tutta l’economia va a rotoli, mentre si attendono gli effetti sull’economia reale, il nostro ministro da prova di tutta la sua incapacità o se volete di una dimostrazione di forza in pieno stile fascista, che potrà impressionare solo i suoi amici camerati, mi pare che a lungimiranza ed oculatezza non abbiamo nulla da invidiare a nessuno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...