14 leghisti sospesi dai lavori parlamentari. Bossi condannato in via definitiva


L’Ufficio di presidenza di Montecitorio all’unanimità ha sopseso (oggi alle 14.30) per 10 giorni 14 deputati della Lega. Quegli stessi deputati, chissà se sono tutti, che giovedì scorso hanno occupato i banchi del Governo italiano. Il presidente Bertinotti si è detto profondamente rammaricato di dover ricorrere a tali provvedimenti estranei alla dialettica parlamentare.  

bossi.jpg 

Al contempo, è notizia dello scorso 15 giugno, la condanna definitiva per Umberto Bossi, per avere offeso il Tricolore il 26 luglio del 1997 (“Quando vedo il Tricolore mi inc… Lo uso per pulirmi..”), era stato condannato a 1 anno e 4 mesi di reclusione, con la sospensione condizionale della pena il 23 maggio del 2001 (Tribunale di Cantù). Lo ha deciso la Prima sezione penale della Cassazione, respingendo il ricorso presentato dalla difesa dell’ex ministro delle Riforme. La Suprema Corte, però, ha revocato la sospensione condizionale della pena pecuniaria, pari a 3 mila euro. Il 14 novembre del 2006 la pena era stata convertita dalla Corte d’Appello di Milano in una multa di 3 mila euro. Oggi il rigetto del ricorso della difesa dell’ex ministro leghista, così come aveva chiesto il pg Vladimiro Di Nunzio, da parte della Prima sezione penale della Cassazione, presieduta da Giovanni Canzio, che ha comunque revocato la sospensione condizionale della pena.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...